lunedì 24 novembre 2014

I cappelletti di Lorena

(Nevada - USA)

I cappelletti della mia famiglia.
Si fanno di solito per le ricorrenze, dato il tempo che serve (in genere articolo la preparazione in tre giorni); se ne fanno tanti da congelare e consumare a comodo :-) Sono cappelletti e non tortellini perché sono più piccoli; esistono molte ricette per il ripieno, questa è quella che si fa a casa mia da anni!

Ingredienti
Pasta all'uovo: io faccio 10 uova e 1 kg di farina mista (metà 00 e metà semola rimacinata)
2 salsicce (NIENTE semi di finocchio, anche se vi piacciono)
un quarto di gallina
300 g di bollito di manzo
2 uova grandi
250/300 g di prosciutto crudo
350 g di parmigiano grattugiato
noce moscata
sale q.b.
avanzi di carni cotte (se li avete tipo pollo arrosto e simili)
sedano, carota, cipolla, prezzemolo
Giorno 1: preparare il brodo con la salsiccia, il bollito, la gallina e le verdure. Salare il brodo quando inizia a bollire e, dopo almeno 2 ore di bollitura, spegnere e togliere la carne.
Giorno 2: Preparare la pasta. Preparare il ripieno; tritate la carne bollita, il prosciutto, gli eventuali avanzi, mettete il tutto in una capace ciotola ed unite il parmigiano grattugiato, la noce moscata e regolate di sale. Attenzione alla presenza di salsicce, parmigiano e prosciutto crudo!!!! A questo punto unite le uova e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo che dovrebbe risultare più o meno così:


Giorno 3: siete pronte/i per fare i cappelletti. Stendete la pasta dello spessore desiderato (io in genere non la faccio tanto sottile, mi fermo al penultimo spessore) poca alla volta, altrimenti si asciuga e non si chiudono. Tagliatela in quadrati di circa 4 cm. di lato (potete andare tranquillamente ad occhio ;-)) e ponete al centro un po' di ripieno, chiudete a triangolo

dopodichè schiacciate leggermente le punte

ed unitele

Questo dovrebbe essere il risultato finale:


Noterete che sono tutti ben allineati... Questo è il risultato di anni di lavaggio del cervello!!! Mamma diceva che si devono poter contare quindi vanno messi perfettamente allineati. Lo odiavo da bambina e ora mi ritrovo a farlo in automatico....
Si cucinano in brodo e se ne calcolano circa 20-25 a persona, in base alle dimensioni dei cappelletti, dei mangiatori ;-) e della fame!

Ho messo il procedimento lungo. Si possono fare il brodo e la pasta il sabato sera (o la sera prima della preparazione) e il ripieno con chiusura il giorno stabilito. Certo che se il ripieno "riposa" una notte in frigo, diventa piu` saporito.

Spero di non essere stata troppo complicata nella spiegazione scritta. La ricetta originale prevede l'uso della mortadella ma, a mio parere, diventano troppo grassi.

3 commenti:

  1. Quanti ne vengono con le dosi della ricetta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiediamo a Lorena e ti facciamo sapere...

      Elimina
    2. Lorena dice che ne vengono circa 250. Molto dipende dalle dimensioni. Poi si va ad oltranza finché uno degli ingredienti finisce!

      Elimina